Mal di Mare va all'Università

La nostra Scuola di Vela ha firmato un accordo con l'Università di Roma3 per diventare luogo di tirocinio per gli studenti della Facoltà di Scienza della Formazione. E' un passaggio molto importante per la nostra scuola e per la continua ricerca/azione svolta nel campo dell'educativo. I nostri progetti "eduvelici" sono già stati oggetto di ricerca tra gli studenti di Roma3 qualche anno fa, con la Cattedra di devianza e marginalità minorile con la Professoressa Casadei. 

Da tempo riteniamo che la navigazione a vela sia una palestra formidabile per lo sviluppo di competenze e nello stesso tempo l'uso attento e creativo della metafora del navigare può essere uno strumento forte della consapevolezza e della conoscenza.

Riteniamo inoltre che il contributo degli studenti universitari alla nostra ricerca potrà creare nuovi settori di studio, oltre a stabilire un canale di comunicazione molto interessante.

"Equilibrio alla deriva!"

CIRCO MAXIMOL’equilibrio è uno degli elementi fondanti della navigazione a vela. L’allievo impara a gestire i “pesi” diversi tra loro di mare, vento, barca ed equipaggio, sapendo convivere in un processo continuo di perdita e di costruzione immediata di nuovi equilibri. In questa sapiente alchimia, l’allievo, “paga” i propri errori con la cosiddetta “scuffia”.

L’Arte del Circo fonda gran parte dei suoi esercizi e dei suoi volteggi, anch’essa sull’equilibrio. Come la vela, è un’attività che impone una sfida correlata alle competenze presenti nell’allievo, ma lo spinge un po’ alla volta a salire verso livelli di “equilibrio” e di competenza maggiori. Non parlo solamente di competenze tecniche relative alla disciplina in uso, ma di quella Competenza globale e individuale che è motore dell’essere “Capitani di se stessi” in ogni aspetto della vita.

Leggi tutto: "Equilibrio alla deriva!"

Joomla templates by a4joomla