CASPiterina!!!!!Attribuito alla nostra scuola il ruolo di Centro per l'avviamento allo sport Paralimpico.

La Giunta Nazionale del Comitato Italiano Paralimpico ha accolto la richiesta della nostra Scuola di vela per essere Centro di avviamento allo sport paralimpico. Questa importante attribuzione riconosce il percorso di inclusione che la scuola Mal di Mare ha condotto dal 2000 ad oggi, anche attraverso la sua consorella Handy Cup Onlus. La presenza delle diverse abilità nei nostri corsi integrati, ci ha portato a modificare e a rimettere ogni volta in discussione i nostri metodi educativi e didattici. Questo ha comportato enormi benefici per tutti sia sul piano dell'apprendimento e dell'autonomia e sia su quello della cooperazione e della solidarietà. Siamo consapevoli che questo riconoscimento ci porterà di fronte a nuove sfide ed a nuovi obiettivi. Ci auguriamo che con la cooperazione di tutti i nostri Soci ed Amici si possa serenamente attraversare le difficoltà che incontreremo durante questa navigazione.

 

Mal di Mare va all'Università

La nostra Scuola di Vela ha firmato un accordo con l'Università di Roma3 per diventare luogo di tirocinio per gli studenti della Facoltà di Scienza della Formazione. E' un passaggio molto importante per la nostra scuola e per la continua ricerca/azione svolta nel campo dell'educativo. I nostri progetti "eduvelici" sono già stati oggetto di ricerca tra gli studenti di Roma3 qualche anno fa, con la Cattedra di devianza e marginalità minorile con la Professoressa Casadei. 

Da tempo riteniamo che la navigazione a vela sia una palestra formidabile per lo sviluppo di competenze e nello stesso tempo l'uso attento e creativo della metafora del navigare può essere uno strumento forte della consapevolezza e della conoscenza.

Riteniamo inoltre che il contributo degli studenti universitari alla nostra ricerca potrà creare nuovi settori di studio, oltre a stabilire un canale di comunicazione molto interessante.

Joomla templates by a4joomla